Formiche in casa: ecco come allontanarle per sempre. Il rimedio naturale che vi lascerà a bocca aperta

La bella stagione sporta con sé non solo aspetti positivi, ma anche alcuni piuttosto negativi come l’arrivo di insettini piuttosto fastidiosi come le formiche. Sono innocue, ma sanno guastare la giornata quando arrivano in plotoni e si impossessano della nostra cucina.

Quello che le attira maggiormente è sicuramente lo zucchero. In commercio ci sono tanti repellenti, ma sono pieni di sostanze chimiche che potrebbero rivelarsi anche dannose.

Per questo, è sempre meglio optare per rimedi naturali.

Ecco come agire contro le formiche

 

Prima di tutto bisogna capire dov’è formicaio e il punto della casa in cui entrano. Capito da dov’è che arrivano, basta spargere del borotalco lungo le entrate e negli angoli. Impedirà loro di andare e venire.

Tenete sempre i barattoli chiusi, e il cibo al sicuro. Bisogna fare attenzione anche alle piante: se l’umidità è quella giusta, potrebbero annidarsi proprio lì. Infine, lavate tutte le superfici con acqua, aceto e succo di limone.

Se ormai sono disseminate ovunque, ricorrete a rimedi semplici e naturali. Uno dei più efficaci è il sale: spargete una manciata di sale grosso nei pressi del formicaio e una manciata di sale fino negli angoli e nelle fessure di porte e finestre.

Un altro repellente naturale ottimo, è l’aceto. Basterà spruzzarlo negli angoli di porte e finestre e sui davanzali senza dimenticare la cucina e la zona del nido.

I trucchetti più utili

Tra le spezie che tengono lontane le formiche grazie al loro odore particolarmente forte e insopportabile per questi insetti, sono: la cannella, il peperoncino, il pepe, i chiodi di garofano e la paprika piccante.

Mettete questi rimedi o direttamente vicino alle zone dove si trovano le formiche. Anche la menta costituisce un utile rimedio naturale contro le formiche. In questi casi occorre mettere qualche fogliolina di questa pianta sui davanzali e intorno alle porte.

Meno noto è il rimedio del caffè: vi bastano i chicchi oppure i fondi per creare delle piccole “montagne” vicino all’ingresso del formicaio. Utile è anche spruzzare sui fondi del limone e aggiungere della cannella, del pepe, del peperoncino, dell’aceto bianco e dell’olio essenziale di menta.

Le formiche diventeranno solo un brutto ricordo.