Una ginnasta ottiene il punteggio massimo con una performance incredibile sulle note di Michael Jackson

Le ginnaste sono tra le atlete più incredibili che esistano.

Lasciano gli spettatori senza fiato con le loro performance perfettamente eseguite, piene di curve, colpi di scena e sorprendenti contorsioni.

Chiunque abbia frequentato una lezione di ginnastica artistica sa quanto difficile sia eseguire gli esercizi, ma le ginnaste come Katelyn Ohashi danno un nuovo significato alla parola “ginnasta”.

Lei è pura perfezione.
Nelle sue ultime esibizioni ha ottenuto il punteggio massimo sbalordendo giuria e pubblico.

Katelyn è una ginnasta statunitense ed ha 20 anni.

È stata per tre volte membro della squadra nazionale juniores negli Stati Uniti e addirittura, ha battuto Simone Biles vincendo la Coppa America 2013!

Durante il Championship 2018, la sua squadra ha incrociato le dita mentre Katelyn aspettava di esibirsi.

Lei non ha deluso…

Ogni volta che qualcuno, ballerino o cantante che sia, dedica un tributo a Michael Jackson, il pubblico reagisce con grande emozione e partecipazione.

Ma quando una ginnasta decide di inserire nella sua performance un montaggio dei grandi successi del Re del Pop, l’esibizione oltre che emozionante, diventa spettacolare!

Katelyn fa sembrare l’esercizio facile tanta è la fluidità, la leggerezza e la velocità che mette nell’esecuzione…
Salti mortali, capriole, quanto talento ed eleganza!

Quello che colpisce inoltre, è la passione quasi palpabile che questa atleta emana.

Aggiungendo piccole mosse di danza e giocando con l’energia del pubblico, è chiaro che la sua passione è la ginnastica.

Katelyn ha ottenuto un altro punteggio massimo in questa esibizione perfetta e questo non solo ha contribuito a sconfiggere l’ Oregon State nella competizione, ma ha portato l’UCLA a vincere il record della stagione 198!

Katelyn, grande promessa della ginnastica mondiale, non è riuscita purtroppo a coronare il sogno delle Olimpiadi a causa di diversi infortuni.

Oggi trapelano altre verità in proposito, come quella che a penalizzarla, sia stato in realtà il suo corpo.
Giudicata “troppo grassa” dal suo allenatore, la giovane atleta ha subito commenti spiacevoli e umiliazioni in proposito.

Nessun allenatore dovrebbe permettersi di commentare il fisico di una giovane atleta, ma purtroppo sappiamo che le cose non sono sempre come dovrebbero essere.

Katelyn, oltre ad essere una ginnasta di grandissimo talento, è anche un esempio di forza d’animo.

Vi invitiamo a guardare il video della sua esibizione fino alla fine, vi sono alcuni momenti che tolgono addirittura il fiato!

Nonostante gli anni difficili passati nella Nazionale americana giovanile, ha imparato ad amare il suo corpo, a costruire la sua autostima.

Ha continuato a coltivare la sua grande passione malgrado le delusioni e in questa luce le sue vittorie, diventano ancora più meritate e significative.

Vola in alto piccola Katelyn, il tuo pubblico ti ama bella e brava come sei!

Condividete per diffondere l’incredibile talento di questa giovane donna con i vostri amici!