La casa venne abbandonata nel 1939. Dopo 70 anni trovano al suo interno un tesoro che vale milioni

Storia recente quella di cui parliamo oggi. Una storia che riguarda un appartamento a Parigi, abbandonato da oltre 70 anni e che celava al suo interno un vero e proprio tesoro!

L’immobile apparteneva a Madame de Florian, che aveva ventitré anni quando abbandonò il suo appartamento a Parigi, in Francia, nel 1939.

Era l’inizio della seconda guerra mondiale ed era probabile che Madame de Florian avesse ricevuto la notizia che i soldati tedeschi si stavano avvicinando a Parigi.

Una vita, quella di Madame de Florian, vissuta sotto i riflettori. Attrice e donna di mondo, secondo lo stile della Parigi di fine ‘800, quando la capitale francese accoglieva e raccontava storie di arte, relazioni e vite vissute sotto i riflettori.

L’arrivo delle truppe tedesche non significava solamente la fine di un periodo di sfarzo e lustri, ma anche una minaccia concreta per coloro che avversavano la cupa ideologia germanica.
Così anche Madame, raccolti i suoi ricordi, si diresse verso il sud della Francia.

Di lì a pochi giorni la musa di Boldini, il pittore ferrarese delle donne più belle di Parigi, morì, e l’appartamento passò alla nipote che vi fece ritorno dopo il 1942, verso la fine della guerra.

Poi anch’essa scomparve e per tanti decenni la porta della casa di Montmartre non venne più riaperta. Solo all’arrivo del banditore d’asta, il tesoro in esso raccolto riprese luce. Oliver Choppin-Janvry , questo è il suo nome così ricorda quegli istanti:

“C’era un odore di vecchio, di polvere – ha ricordato – camminavamo sotto alti soffitti in legno. In cucina notammo un vecchio forno a legna e un lavandino in pietra,
uno struzzo impagliato e poi un pupazzo di Mickey Mouse…”

Un luogo dove bellezza ed un pizzico di vanità, sembravano aspettare il ritorno della sua speciale inquilina. Trucchi, profumi, specchi, tutto era ancora perfettamente al suo posto.

Sempre al loro posto anche bambole e pupazzi, come il celebre Micky Mouse, lasciato seduto come in attesa del ritorno dell’amica del cuore.

Tra tutte, la scoperta più emozionante, è stata quella un dipinto raffigurante una bellissima donna, in abito rosa. Una donna che aveva fatto sognare artisti ed intellettuali della Bella Epoque parigina!

Come dicevamo, l’autore di questa tela, fu l’italiano Giovanni Boldini!

Studi e ricerche hanno portato alla luce che Marthe de Florian ed il pittore, durante il suo soggiorno parigino, furono amanti. E la bella Madame accolse volentieri l’invito di diventare la musa ispiratrice del Boldini.

Pensate che questa tela è stata venduta per una somma di 3.4 milioni di dollari ed è considerata forse l’opera più importante dell’artista italiano.

Una storia affascinante, da condividere con i vostri amici!