La saggezza di Re Salomone: 5 differenze tra le persone sagge e quelle sciocche

Re Salomone è un personaggio biblico che governò in Israele ed è considerato l’uomo più saggio del suo tempo.

Era un uomo timorato di Dio, così come suo padre Davide.
Conoscendo la sua fedeltà, un giorno Dio gli apparve in sogno e gli concesse di esprimere un desiderio.

Re Salomone chiese allora che la saggezza lo accompagnasse per regnare bene tra gli uomini.
A Dio piacque molto la sua richiesta e lo ricompensò donandogli saggezza, ricchezza e lunga vita.

Re Salomone condivise la sua saggezza nei libri biblici “Proverbi” ed “Ecclesiaste”.

I suoi scritti che vi proponiamo oggi, riguardano il suo pensiero circa le persone sagge e le persone stolte.
Apprezzerete, crediamo, i suoi insegnamenti.

1- Atteggiamento verso i genitori

“Un figlio saggio rallegrerà il padre, ma un figlio stolto è causa di dolore per sua madre.”

Le persone intelligenti rispettano e amano i propri genitori, suscitano sentimenti di ammirazione e orgoglio.

Gli insensati disonorano i genitori e causano delusione e tristezza nei loro cuori.

2- Intelligenza e diligenza

“Chi raccoglie nell’estate, è un figlio prudente, ma chi dorme al tempo della mietitura, è un figlio che fa vergogna.”

Le persone sagge sfruttano ogni opportunità per prepararsi un futuro migliore. Non risparmiano tempo o energia perché vedono i benefici del loro sforzo.

Le persone sciocche sono demotivate e pigre, perdono le opportunità di migliorare, per la loro mancanza di iniziativa.

3- Capacità di ascoltare

“Il saggio di cuore accetta i comandamenti, ma il chiacchierone stolto cadrà.”

“Chi custodisce l’ammaestramento è sulla via della vita; ma chi rifiuta la riprensione si smarrisce.”

I saggi ascoltano sempre tutti con molto interesse, perché sanno che non si finisce mai di imparare.
Accettano le critiche e i consigli sinceri.

Gli sciocchi invece, parlano senza riflettere e non hanno l’umiltà di imparare dagli altri. In questo modo guadagneranno poche cose nella loro vita.

4- Parole e conversazioni

“I saggi accumulano conoscenza, ma la bocca dello stolto è una rovina imminente.”

“La lingua del giusto è argento scelto, ma il cuore degli empi vale poco.
Le labbra del giusto nutrono molti, ma gli stolti muoiono per mancanza di senno.”

Le nostre parole sono il riflesso di ciò che vive nei nostri cuori. Le persone sagge sono stimolanti e ispirano i migliori sentimenti, portano la pace e la tranquillità attraverso le loro parole.

La gente sciocca diffonde il conflitto e l’ignoranza con le sue parole e nessuno ama star loro vicino.

5- Atteggiamento verso le leggi

“Commettere una scelleratezza per lo stolto è come un divertimento; cosí è la sapienza per l’uomo che ha intendimento.”

Gli stupidi si divertono facendo del male agli altri e anche a se stessi. È come se vivessero sempre tra vendette, rabbia e tradimenti.

Le persone sagge invece, conoscono il valore della bontà e dei gesti di altruismo.

In conclusione:

“All’empio succede ciò che egli teme, ma ai giusti è concesso ciò che desiderano.
Quando passa la tempesta, l’empio non è piú, ma il giusto ha un fondamento eterno.”

Le persone sciocche sono spesso cattive e crudeli e vedranno accadere ciò che più temono per loro stessi.

Le persone sagge sono motivate dalla giustizia di Dio e degli uomini e raggiungono spesso i loro obiettivi. Nelle difficoltà diventano ancora più forti, perché sanno di non essere sole.

Queste perle di saggezza possono aiutarci a riflettere e a migliorare non credete?
Lasciateci la vostra opinione e condividete questo articolo per i vostri amici, lo apprezzeranno!