L’aeroporto in cui lavorava Freddie Mercury festeggia così il compleanno dell’artista

Simpatica iniziativa quella che i passeggeri in transito all’aeroporto Heathrow di Londra hanno vissuto lo scorso 5 settembre, giorno del compleanno di Freddy Mercury.

Come mai, oltre alla ovvia notorietà e immortalità della star, proprio un’ iniziativa del genere in aeroporto?

Forse a causa dei frequenti passaggi che Freddy compiva negli aeroporti di mezzo mondo?

Forse anche per quello, ma fondamentalmente perché il giovane Freddy, arrivato da Zanzibar con la famiglia di origine nel lontano 1964, aveva lavorato proprio come addetto al servizio merci dello scalo londinese.

I primi anni di permanenza nella capitale inglese non furono certo semplici per la famiglia Bulsara, questo il cognome originale dell’artista, ma Freddy dimostrò da subito spirito di adattamento e una invidiabile dose di iniziativa.

Completò gli studi, mentre lavorava e risultò tra i migliori al Ealing Art College di Londra, dimostrando tutta la propria inventiva e il suo grande carattere.

Tornando alla simpatica sorpresa dell’aeroporto di Londra, gli addetti ai bagagli della British Airways, compagnia di bandiera inglese, si sono vestiti come Freddie Mercury danzando sulle note di “I want to break free”, il successo dei Queen del 1984.

Inoltre , la direzione dello scalo, che pensate essere il primo in Europa e settimo al mondo come numero di persone transitate, ben 72 milioni nel solo 2013, ha pensato di fare un omaggio a tutti i passeggeri di nome Freddy, Frederick e Farrokh, il nome originale dell’artista.

Invitati al terminal 5 hanno potuto godere dello spettacolo e di un buffet preparato appositamente per ricordare l’ex impiegato dello scalo londinese poi divenuto una star mondiale!

Ma guardate il video!

Una bella iniziativa da condividere con i vostri amici!