Questa è una sfida per trovare la felicità in 30 giorni: metti te stesso in primo piano

Giorno 1: svegliati 30 minuti prima del normale.

Si è terribile, ma superato lo shock iniziale, sarai molto più produttivo e rilassato per tutto il giorno. Il mio motto è sempre stato quello di far risorgere il corpo con il sole.

Giorno 2: leggi un libro stimolante.

O qualsiasi libro, onestamente.

Giorno 3: fai una passeggiata tra la natura.

Respira l’aria pulita e ascolta gli alberi. Riconnettiti con la realtà.

Giorno 4: fai un bagno di bolle.

Con sali da bagno e candele e tutto il romanticismo di cui sei capace.

Giorno 5: disconnetti dai social media.

I social media schiavizzano senza che ce ne rendiamo conto e se non fai attenzione diventeranno la tua unica realtà.

Giorno 6: goditi una tazza di caffè o tè caldo, a seconda delle tue preferenze.

L’ideale sarebbe sorseggiarlo davanti un bel panorama.

Giorno 7: chiama qualcuno che non senti da tanto.

Chiedigli della sua vita, racconta della tua. Tante cose saranno rimaste uguali, tante altre no.

Giorno 8: cucina qualcosa che renda felice il tuo corpo.

Quando siamo occupati, spesso ricorriamo al cibo surgelato o da asporto. Prenditi il tempo per preparare prodotti freschi. Lascia che la tua creatività ti guidi e prepara qualcosa che ti farà sentire bene con te stesso.

Giorno 9: Bevi più acqua.

Tieni sempre a portata di mano una bottiglia per tutto il giorno.

Giorno 10: Sforzati di sorridere a quante più persone possibile.

Anche se non è una bella giornata. Sorridi e sorridi agli altri. Sollevare qualcun altro ti farà sentire decisamente meglio, credimi.

Giorno 11: ascolta la tua musica preferita quando è possibile.

Riempi lo spazio vuoto e il silenzio con ciò che ami.

Giorno 12: Organizza una festa o una piccola riunione tra amici.

Giorno 13: Leggi i quotidiani.

Scopri cosa accade anche nel resto del mondo.

Giorno 14: fai una piccola gita di un giorno.

Anche se resti nelle vicinanze. Esci di casa.

Giorno 15: colora o dipingi.

Ritaglia un piccolo spazio ogni giorno per esprimere la tua creatività. Sarà il momento più appagante della tua giornata.

Giorno 16: concediti qualcosa di bello.

Non devi nemmeno spendere soldi. Se ti piace guidare, concediti 20 minuti per guidare.

Giorno 17: scrivi un messaggio.

A te stesso, ad un amico, ad un familiare. Esprimi la tua tenerezza.

Giorno 18: fai un pisolino.

Non ti rendi conto di quanto sei stanco finché non ti concedi il permesso di riposare.

Giorno 19: complimentati con qualcuno.

I complimenti, spesso, generano complimenti.

Giorno 20: Goditi la natura.

Non limitarti nel farlo. Fai uno sforzo consapevole per vivere ogni giorno qualche momento nel verde.

Giorno 21: pratica yoga.

Se allenarti non fa per te, lo yoga è un’ottima alternativa che mantiene il tuo corpo in movimento.

Giorno 22: prepara dei biscotti.

O i cupcakes. O una torta. O i brownies.

Giorno 23: visita un museo.

Oppure guarda l’arte online. Se l’arte non è la tua passione, guarda un documentario sulla storia, sulla natura.

Giorno 24: Trascorri del tempo di qualità con la tua famiglia.

Passare del tempo di qualità con la tua famiglia non dovrebbe essere un obbligo. Se lo è, stai sbagliando qualcosa.

Giorno 25: vai in un nuovo bar o ristorante.

Esplora tutti i luoghi intorno a te che a causa dei tuoi impegni non hai mai visto.

Giorno 26: guarda un film.

Con i tuoi cari o da solo.

Giorno 27: rilassati per 30 minuti.

Fai qualunque cosa per 30 minuti. Yoga, scrivere, correre, dormire, guardare video. Questo è il tuo tempo e il più delle volte, te ne dimentichi.

Giorno 28: giardinaggio.

Anche se non hai idea di come procedere, tenta. È così gratificante vedere qualcosa per cui hai lavorato duramente prendere vita.

Giorno 29: medita per 10 minuti.

Esci dalla tua testa e dall’universo.

Giorno 30: vai a letto 30 minuti prima del solito.

Chiudi tutto, chiudi gli occhi e cerca di dormire più a lungo.