Come purificare la tua aura utilizzando l’acqua salata

Questo rimedio spirituale può essere utilizzato ogni volta che avvertiamo un senso di angoscia, di debolezza, di profonda malinconia.

Probabilmente queste sensazioni sono dovute ad un accumulo di energie negate.

Come in tanti sanno, le energie negative possono influenzare il nostro stato di salute.

Esse posso creare malattie, malfunzionamento di un organo, depressione, emicranie, dolore fisico inspiegabile.

Il rimedio che vi proponiamo è una potente pratica spirituale che combatte le energie negative e le assorbe eliminandole dalla vostra aura.

Quando utilizzare il rimedio dell’acqua salata

Il rimedio spirituale dell’acqua salata vi aiuterà a rimuovere quelle energie negative che vi causano angoscia, dolore, malessere in generale.

Il trattamento quotidiano apporterà grandi benefici.

Può essere utilizzato quando si verificano sintomi quali : incapacità di pensare, la riduzione della velocità, pensieri che negativi, paura, letargia, rabbia, stress, e durante qualsiasi forma di malattia o emozione fisica.

Questi sintomi indeboliscono fisicamente, emotivamente e spiritualmente.

E ogni volta che vi indebolite, aprite una nuova strada alla negatività.

Ecco come preparare il rimedio spirituale.

Quello che vi occorre:

Un catino o una vaschetta di medie dimensioni,
acqua,
salgemma,
un asciugamano,
un tappetino per i piedi.

Se non riuscite a trovare il salgemma (sale estratto da miniere terrestri a differenza del sale marino che viene estratto dal mare), è possibile utilizzare il sale marino, ma in questo caso il beneficio si riduce del 30%.

Procedimento:

Riempite il catino con acqua a sufficienza: deve coprire le caviglie.

Aggiungete 2 cucchiai di salgemma.

Rilassatavi e formulate una preghiera sincera affinché la negatività venga eliminata.

Mantenete i piedi ad una distanza di circa 2/3 cm l’uno dall’altro. Questo vi sarà utile per meglio scaricare le energie negative.

Tenete i piedi in acqua per circa 10/15 minuti.

Continuate a formulare pensieri positivi e di ringraziamento, che vi diano pace.

Il canto e la vera preghiera dissolvono le particelle di energia negativa generate in diverse parti del tuo essere, mentre l’acqua salata aspira l’energia negativa.

Segnali quali sbadigli, eruttazioni, sensazione di calore agli occhi o nelle orecchie, formicolio alle gambe, indicano che l’energia negativa vi sta abbandonando.

Al termine del vostro piccolo rimedio spirituale l’acqua potrebbe essere più scura ed avere un cattivo odore.

Questo accade per il processo di eliminazione delle energie negative.

Gettate l’acqua utilizzata nella toilette e sciacquate il secchio con acqua dolce.

È possibile utilizzare il rimedio con acqua salata una volta al giorno, ma in caso di grave disagio, può essere ripetuto 2-3 volte al giorno.